11.4.13

Farro soffiato al cioccolato

Momento della resa dei conti. Quante uova di Pasqua vi hanno regalato? nel nostro primo anno di condivisione delle uova pasquali io e il Finn abbiamo raccolto 5 uova e un coniglietto. Strappare le orecchie al coniglietto ci fa un pò impressione, per cui aspetteremo il termine ultimo, così pure per strafogarci di cioccolata. 

 *errore in foto: leggi "come riciclare"

La domanda è sempre la stessa in questi giorni.

Come riciclare la cioccolata delle uova di Pasqua?



Ecco, a me è venuta in mente quella busta di farro soffiato che conservavo gelosamente in dispensa per una ricetta speciale. Mi sembrava arrivato il momento giusto. 

vi garantisco che il risultato è mooooolto goloso! ;)

FARRO SOFFIATO AL CIOCCOLATO
Ingredienti
1 busta di farro soffiato 
(io  ho usato quelli di Molino Rossetto)
Cioccolata al latte o fondente q.b.
(io ho usato quella al latte delle mie uova di Pasqua, ma proverò anche col fondente a breve)
1 noce di burro

Tempo di preparazione: 10 minuti


Procedimento. In una pentola dai bordi alti mettete la cioccolata spezzettata e il burro, ponete su fuoco basso e fate sciogliere girando spesso con un cucchaio di legno.
Quando la cioccolata è fusa cominciate ad aggiungere il farro soffiato, gradualmente, togliendo dal fuoco.
Il farro deve amalgamarsi perfettamente alla cioccolata e ne deve essere completamente ricoperto, ma non troppo (più o meno come in foto).
Appena il farro assume quest'aspetto (pochi secondi) con l'aiuto di un cucchiaio mettetelo a cucchiaiate su un foglio di carta da forno, o se preferite in pirottini di carta.
Lasciate raffreddare e i dolcetti son pronti!

Fatemi sapere se vi son piaciuti!


Happiness is Homemade.AGGIORNAMENTO. Ho appena scoperto il tuo contest  cara Roberta, ed ecco che mi candido.

A te, donna in carriera, single e senza figli, che torni a casa stanca e l'unica cosa che vorresti è buttarti a letto e bere una tazza di latte, perchè l'aperitivo lo hai già fatto tra l'ufficio e la palestra.
A te, piccola universitaria di provincia, che dopo 12 ore fuori casa ti infili a letto sognando di sgranocchiare solo un duplo.

A voi io dico "Stop", prendetevi 10 minuti. Solo 10 minuti e fatevi questi dolcetti con solo cioccolato fondente. E questo sarà il primo passo per scoprire che in un briciolo di tempo potete cucinare qualcosa, senza passare dal takeaway.
Per cominciare a riflettere, perchè il tempo che togliete alla vostra alimentazione è tempo che togliete al vostro star bene.

Perchè.... "la felicità è fatta in casa", sul serio!

11 commenti:

  1. Ideona!!!! questi me li mangio tutti, se li dovessi fare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che io sono stata fortunata: li ho fatti che avevo l'influeza! per cui ho potuto mangiarne solo qualche briciola!!!

      Elimina
  2. Li farò :) buonissimi :) <3 un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e semplicissimi.... ti serve un pò di energia per la tua prima settimana di tirocinio! ;)

      Elimina
  3. Golosissimo davvero, bon + bon = bon....solo che io son senza cioccolataaaaa!
    Ma mi attrezzerò :)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello il tuo aggiornamento, hai colto in pieno lo spirito del contest e ne sono strafelice!!! Aggiungo subito :)
      E GRAZIE!!!!

      Elimina
    2. grazie a te Roberta! ;)bellissimo contest!

      Elimina
  4. Ecco una bella alternativo al solito riso soffiato, e poi sono anche veloci da fare. Bella idea :)

    RispondiElimina
  5. hai avuto una splendida idea con questo farro soffiato! di solito io le preparo con il riso soffiato e adesso che ci penso, è davvero tanto tempo che non li faccio! complimenti:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il farro è un cereale che mi piace moltissimo.... è il momento che tu li rifaccia!

      Elimina


Back to Top